Deserto delle Anfore. Katia Orgiana

 

Deserto delle Anfore. Katia Orgiana

21 novembre - 5 dicembre 2007
Monumento di Porta Garibaldi
Milano
 

Deserto delle Anfore è una scultura ambientale di forte impatto che l'artista genovese Katia Orgiana (classe 1971) dedica alla città di Milano nella storica zona di Porta Garibaldi con 60 mq di installazione. Essa nasce dallo sviluppo di un modulo scultoreo studiato per essere composto da due elementi (ciascuno di cm100x100), riproducibili in numero infinito e adattabili allo spazio su cui si intende intervenire.

E' un lavoro altamente evocativo, che richiama atmosfere archeologiche, sostrati della madreterra e ambienti marini di antica memoria che ci riportano alle nostre origini.

All'elemento piatto, orizzontale, del terreno, inteso come zona calpestabile, fa eco la vita, ovvero il contesto, verticale, che contiene gli eventi, il piano di svolgimento delle attività vitali.

Altro elemento chiave che caratterizza l'installazione è l’anfora che aggetta. Le anfore sono forme contenitrici, portatrici di ricchezza, oggetto di scambio, oggetto dell’evoluzione attraverso lo scambio, proprio come l'arte è simbolo di comunicazione, scambio di conoscenza, sapere, cultura.

Deserto delle Anfore è uno scenario evocativo ma anche una scultura vivibile, sulla quale lo spettatore può camminare e sentirsi parte integrante dell'opera.

 

 

ULTIMI POST
CHIARACANALI.COM