Dellamore Dellamorte. Emilia Faro | Leonardo Greco

 

Dellamore Dellamorte. Emilia Faro | Leonardo Greco

5 - 31 ottobre 2008
Castello Normanno
Aci Castello (CT)

Il Castello Normanno di Aci Castello, con la sua imponente struttura basaltica scavata nella lava nera, è lo scenario privilegiato della mostra Dellamore Dellamorte che riunisce le opere dei giovani artisti Emilia Faro (Catania, 1976) e Leonardo Greco (Piumazzo, Mo, 1975). 

Un progetto espositivo dedicato alla rilettura contemporanea del tema di Eros e Thanatos che tanto ha affascinato nei secoli il mito, l’arte e la letteratura. Non una muta testimonianza storica, ma il centro propulsore di un vivo e continuo dialogo tra rimandi alle iconografie passate e suggestioni della vita contemporanea.

Eros e Thanatos, l'istinto di Vita e quello di Morte. Amore e Morte sono i due filoni simbolici che si intrecciano nella dualità dei motivi rappresentati, stemperando l’intento narrativo con l’emozionalità che trapela dai volti e dalle movenze dei personaggi messi in scena dai due giovani artisti.

I fluidi e intensi acquerelli di Emilia Faro non descrivono i tratti fisici, ma li sfiorano con leggerezza o li sferzano con veemenza; non si soffermano sulla fisionomia esteriore della figura, ma sprofondano immediatamente nell’intimo di passioni e tensioni emotive. Il contatto tra le labbra e i corpi diventano il tramite di un’amorosa comunicazione dei sentimenti e delle estasi dell’animo umano, agendo sulla totalità dei sensi.

Le opere su supporto ligneo di Leonardo Greco costituiscono il nucleo della serie Rock the Casbah, in cui l’artista si rifà a una tecnica pittorica irruente e compulsiva, dove il segno gestuale del pastello si combina con la densità materica dell’olio. All’interno di teatrali cornici, le immagini raccontano, in modo dettagliato e scenico, il gioco de lle relazioni tra persone ed eventi, secondo pose che si richiamano all’amor cortigiano.

L’esposizione è accompagnata da un catalogo a colori di 64 pagine, stampato da Arti Grafiche Le Ciminiere su progetto grafico di Art e Bit, a cura di Chiara Canali, con testi critici e un apparato iconografico di 40 immagini. 

La mostra, patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, con il contributo del Comune di Aci Castello, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Art Company, e le gallerie MarcoRossi Spiralearte di Milano ed Ermanno Tedeschi di Torino.

 

ULTIMI POST
CHIARACANALI.COM